Carlo Cracco: “La stella persa? Ripartiamo per migliorare”

Il celebre chef parla a Verissimo anche della continua “lotta” tra uomini e donne in cucina: “Gli uomini non sono più bravi, magari si vendono meglio”

Carlo Cracco continua a essere lo chef del momento. Fresco di inaugurazione del suo nuovo locale in Galleria Vittorio Emanuele a Milano, l’ex giudice di Masterchef è ospite di Verissimo dove si racconta tra passato, presente e futuro.

640x360_C_2_video_819714_videoThumbnail

“Io sognavo di imparare a fare da mangiare poi è cambiato tutto. All’alberghiero ti danno un’infarinatura, poi è l’esperienza che fa il resto”, racconta lo chef stellato a Silvia Toffanin a cui parla anche della perdita della famosa stella Michelin: “Quando prendi una stella Michelin sei felice, quando te la tolgono un po’ meno. Se succede devi sempre fare una riflessione, per correggerti, migliorarti. Si riparte e si ricomincia da capo”. Una nuova partenza, quasi da zero, dopo la decisione di abbandonare il talent show culinario che gli ha consentito di avere la notorietà televisiva che ha oggi e dove è stato sostituito da una donna, Antonia Klugmann. E proprio sulla continua diatriba su chi, tra uomini e donne, sia più bravo in cucina, Cracco ammette: “Forse i cuochi maschi sono più bravi a vendersi, ma ci sono donne chef bravissime, molto in gamba, magari non sono così interessate ad apparire”.

Carlo Cracco: “La stella persa? Ripartiamo per migliorare”ultima modifica: 2018-03-18T11:45:13+01:00da elliaellia
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment