Giovanni Ciacci: “Con il ballo tra uomini ho lanciato un messaggio di libertà”

Giovanni Ciacci è stato sicuramente il vincitore morale di “Ballando con le stelle“. Con la scia di polemiche che si è portato dietro. Dopo la finalissima in cui è stato incoronato Cesare Bocci, si è raccontato in esclusiva a “Domenica Live“. Tra sorprese – l’amica Valeria Marini, il compagno di ballo Raimondo Todaro e la sorella Francesca – e commenti al vetriolo sul Royal Wedding, a Barbara d’Urso ha confessato: “Ho ballato per me stesso e per la mia libertà”.

 

640x360_C_2_video_844448_videoThumbnail

“Il mio unico desiderio era far passare un messaggio di libertà totale – prosegue – ho vissuto quest’esperienza con leggerezza e divertimento nonostante gli attacchi. Certo, ci sono rimasto male…”. Non mancano parole di affetto nei confronti del ballerino che lo ha accompagnato in questa avventura: “Raimondo è una persona meravigliosa che ha capito immediatamente cosa volevo fare. Non smetterò mai di ringraziarlo”.

Arriva quindi il momento del video-messaggio della Marini, della quale è stato a lungo assistente personale: “Valeria Marini è la mia seconda sorella, una sorella esuberante. Le voglio molto bene”. Ma si commuove solo quando la sorella Francesca legge una lettera molto personale: “Lei è molto riservata, mio padre se ne è andato, ho un fratello che non ho mai conosciuto. Io e Francesca siamo legatissimi, nostra madre ci ha fatto vivere un’infanzia meravigliosa”.

Giò Giò però non può non commentare il matrimonio dell’anno, quello del principe Harry con la bella Meghan, e lo stronca : “E’ stato un matrimonio farsa, non mi è piaciuta neanche la tiara.. che dire poi, aveva i brufoli… ma il vestito era bello. Lui, invece, era vestito da Lady Oscar… sembrava uno spazzacamino…” E la Regina Elisabetta? “Lunga vita, ha il suo stile e può permettersi tutto”.

Giovanni Ciacci: “Con il ballo tra uomini ho lanciato un messaggio di libertà”ultima modifica: 2018-05-23T11:39:11+02:00da elliaellia
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment